1 Dicembre

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.



Maria all’anima
  
Figli,  come la superbia è la radice di ogni male, così l’umiltà è la madre di ogni virtù. Il superbo si innalza su tutte le creature, crede di essere superiore a tutti e a tutto, non stima nessuno e non ama, odia chi lo contraddice e ama chi lo loda e lo innalza con applausi e lusinghe. Il superbo non china la fronte nemmeno dinanzi a Dio, e crede inutile la religione. L’umiltà vi fa conoscere il vostro nulla, e il bisogno struggente dell’amicizia di Dio, vi tiene nella pace e al vostro giusto posto. L’umiltà vi fa conoscere l’amore di Dio e vi fa dire con la semplicità dei bambini: “Dio mio, tu sei tutto e io sono  nulla”. L’umiltà sradica l’insano desiderio di volervi elevare al di sopra degli altri, vi dona la giusta misura della vostra pochezza, vi fa conoscere il vostro peccato, una conoscenza, dolce, piana, fiduciosamente spalancata alla misericordia di Dio. L’umile sa di essere peccatore, ma non teme il giudizio divino perché ha posto tutto, passato, presente e futuro, nel dolcissimo e pazientissimo Cuore di Gesù.


30 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima

Figli miei amati, più che alla gioia personale, pensate alla consolazione che date a Gesù, vostro Redentore e Salvatore, quando offrite qualcosa per la conversione dei peccatori. Ricordate che le opere buone quantunque piccole, acquistano un grande valore in unione ai meriti del vostro Redentore. Non dimenticatelo mai, e non dubitate di questa divina verità. Offrite sacrifici e preghiere per la conversione dei peccatori, e in suffragio delle Anime del Purgatorio. Le vostre rinunzie unite alla Croce di Gesù sono pioggia abbondante di consolazione per le Anime del Purgatorio, e via per raggiungere il cuore dei peccatori. Gesù da voi non vuole le penitenze dei santi, ma il dolce abbandono alla sua santa volontà, e la gioiosa accettazione di tutte le croci che inevitabilmente accompagnano il vostro cammino terreno. Il vero sacrificio è il vivere fedelmente il santo battesimo e l’osservanza della Legge di Dio. Non vendete il vostro cuore al mondo che vi alletta con piaceri e insani divertimenti, donate la vostra vita perché nelle anime degli uomini cresca, come albero rigoglioso, il Regno di Dio. Fatevi piccoli  e umili, e Gesù, il vostro divino Maestro, vi insegnerà come comportarvi nel cammino della santità, che è perfetto abbandono all’azione dello Spirito Santo.


29 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima

Figli, il Padre celeste non ha mandato Gesù, suo Figlio unigenito, nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. Figli, questa è la lieta notizia che dovete portare a tutti gli uomini: Gesù è venuto nel mondo non per condannarlo, ma per salvarlo: nella sua infinita misericordia e bontà vuole la conversione dei peccatori e la loro salvezza. Per un mistero di amore Gesù cerca anime corredentrici, anime generose che cooperino alla conversione dei peccatori, con l’offerta e la preghiera. Aprite il cuore alla carità e siate umili. Il vostro sì sia senza tentennamenti, pronto, Gesù vi guiderà per le vie della perfetta oblazione e della sicura santità.



28 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima

Figlio, guarda con sincerità dentro il tuo cuore, scorgerai come esso spesso è diviso. Se accontenti le passioni poi subentra l’amarezza, il tedio, il rimorso. Si supera invece la tentazione e il cuore si apre alla gioia ed è colma di pace. Pensi di soddisfare la gola, poi alla fine ti senti annoiato, privo di forze, istupidito. Ti privi di qualcosa per donarlo ai poveri e subito ti senti felice per aver fatto un po’ di bene. Non è la penitenza ad intristirti, ma l’egoismo, il chiudersi in se stessi per soddisfare i propri capricci. Quando offri qualcosa per i peccatori, per la loro conversione, anche sé è una rinuncia che ti costa, ti fai invadere dall’amore di Gesù, e più doni e più senti la gioia di donare, di offrire. La vera felicità, Figlio mio, sta nel vedere che tutti gli uomini amino Dio, che diano gloria alla santissima Trinità, e come tabernacolo purissimo custodiscano nel loro cuore Gesù, amabile Redentore e Salvatore di tutti gli uomini.


27 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima


Figlio, il mondo ama rivestirsi delle vesti della superbia e dell’orgoglio. Torpido come il grasso è il cuore dei superbi. L’orgoglioso pensa di non sbagliare mai, crede di essere sempre nel giusto, non chiede mai perdono. L’orgoglio annebbia la mente, indurisce il cuore rendendo difficile la conversione. Figlio, rivestiti delle vesti dell’umiltà, fai memoria dell’umiltà di Gesù, imprimi nel cuore con la fiamma della carità le sue divine parole Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Impara da Gesù: fu umile e per amor tuo, per la tua salvezza, sopportò, pene, flagelli, dolori, ingiurie, e morte. Impara da Gesù, sii umile, e impara a sopportare in silenzio le umiliazioni e come mendicante elemosina patimenti e dolori per la tua salvezza e per la conversione dei peccatori. Figlio, dona e offri a Dio un cuore contrito e umiliato. Figlio l’umiltà è fortezza inespugnabile contro la tentazione dell’orgoglio e della superbia.


26 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima

Figli, non abbiate paura del mondo, diventate per il mondo lievito di santità. La santità è il farmaco per vincere gli odi tra i popoli, le animosità tra gli uomini, la santità apre l’uomo al divino, al soprannaturale. Chi cammina per la via della santità non inciampa, il passo è sicuro anche se scendono le tenebre, la mente è sempre nella luce, e il cuore colmo di gioia. La santità è conquista ma anche dono che deve diventare offerta, dono di sé, impegno nel mondo, nella Chiesa, nella famiglia. La santità non è seriosità, ma allegria, speranza, affidamento alla divina Provvidenza, abbandono fiducioso alla volontà di Dio. Figli, fatevi santi e il mondo sarà santo!


25 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figli, guardate il mondo, è in fiamme. Uomini abbrutiti dalla violenza si scagliano contro altri uomini resi selvaggi dalla sete di denaro e di potere, fanciulli che crescono lontani dalla Legge di Dio, vivono in ambienti asettici, spogli di religiosità, impregnati di sesso, di droga. Molti uomini, donne, giovani, posseduti dalle passioni e dall’egoismo, programmano progetti al di là di ogni liceità, uccidere non è una norma inviolabile, non si vergognano di bestemmiare il santo Nome di Dio, deridere o avversare la Chiesa è diventato un gioco da ragazzi, stentare prepotenza è necessario per affermare il proprio egoismo. Eppure, Figli miei, non tutti gli uomini vivono così. In mezzo a voi vi sono uomini, donne e giovani che si donano per il prossimo, che maturano ed edificano progetti di pace, che osservano con gioia le sante Leggi di Dio, e amano e sostengono la Chiesa. Oggi, Figli miei, vi chiedo di pregare per i peccatori perché nel loro cuore si spengano le fiamme delle passioni, dei vizi, dell’odio, dell’arroganza e dell’arrivismo, e pregate per coloro che si affaticano per un mondo nuovo, dove regni la pace e la fratellanza. Pregate per loro, perché non si stanchino e perseverino nonostante tutto, e voi abbiate ferma speranza che il mondo e l’umanità va verso una nuova primavera. Vi benedico.


24 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figlio, perché ti preoccupi tanto? Una vita senza difficoltà, o senza disagi non esiste, solo in Paradiso godrai la perfetta pace. L’angustia è la porta spalancata alla tristezza e al pessimismo. Il peccato originale vi ha inchiodato a una misera precarietà, un corpo segnato dalla malattia, dalla sofferenza, aperta alla morte, un’anima che deve essere custodita, irreprensibile perché il peccato non vi regni. Tre sono le cose che devi imparare a tenere bene a mente. Tutto nella tua vita ha un valore se offerto con gioia, tutto, anche la croce che ogni giorno ti attende sul tuo cammino. Con la morte e la risurrezione di Gesù, tutto è stato vinto, anche la morte, e nell’ultimo giorno sarà per sempre calpestata e vinta. Abbi fiducia, è vera questa parola! La tua anima aperta alla luce della grazia è il paradiso in terra perché vi regna Gesù. Non temere, e non arrancare, corri spedito, offri, prega, e alza gli occhi al Cielo, quella è la tua meta, lì vi troverai la pace e e il giusto riposo.


23 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra. 

Maria all’anima

Figlio, non ti stancare di volgere lo sguardo al Crocifisso, e impara da Lui a offrirti, con gioia e grande amore per le tante anime da salvare. Contempla e adora Gesù presente nella santissima Eucarestia, ogni giorno si immola su tutti gli altari del mondo, impara anche tu ad immolarti per la salvezza e la conversione dei peccatori. Ricorda, Figlio, che l’Eucarestia, il Pane degli Angeli, è fatta di tanti chicchi di grano, così tutta la tua vita sia intessuta di tanti piccoli sacrifici. Devi essere anche tu eucarestia, offerta, vittima d’amore formata da tanti piccoli sacrifici, sentirai nel cuore dolcezza e pace, gli occhi dell’anima pian pian inizieranno a contemplare e a gustare le gioie del Paradiso, e così immerso in una evangelica beatitudine i tuoi passi si faranno lesti sul cammino della santità per giungere alla Casa del Padre.


22 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figli, siate umili, sradicate dal vostro cuore la superbia e l’orgoglio. Oggi offrite qualcosa per riparare la trascuratezza dei padri e delle madri nell’educare i figli. Siate puri dinanzi a Dio e al mondo, non siate inclini a discorsi scandalosi, e sulle vostre labbra non si trovino parole oscene. Aprite il vostro cuore alla luce della grazia, e abbiate sincera e profonda cura di estirpare tutti gli affetti disordinati che vi conducono alla dissipazione e alla impudicizia. Figli, oggi offrite qualcosa, anche una briciola di dolore o di sofferenza per riparare le colpe delle anime del Purgatorio. Siate bambini nella innocenza e nella purezza, adulti e virili nella fede. Vi benedico.


21 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra. 
Maria all’anima

Figli, pregate e non vi stancate di pregare perché Gesù diriga i vostri passi e li tenga saldi sul cammino della salvezza. Pregate e bussate con insistenza al Cuore di Gesù perché le Anime del Purgatorio presto salgano in Cielo. Pregate per i peccatori, per gli ammalati, per gli agonizzanti. Pregate per coloro che sono schiavi dell’alcol, della droga, del sesso, della menzogna, della violenza, del fanatismo religioso, pregate sopra tutto per i giovani che siano liberi dalle ideologie di violenza e di morte. Figli, fate penitenza per riparare i vostri peccati, i vostri disordini. Siate vigilanti, camminate per la via della perfezione, correggete i vostri difetti, sradicate dal cuore i vizi e le passioni. Pregate anche per gli eretici, per coloro che ostinatamente impugnano la Verità e si oppongono con violenza alla diffusione del Vangelo. Figli, guardate quante sono le necessità di questa povera umanità, sempre più più libertina, sempre più lontana dalla purezza; non vi stancate di fare penitenza e di pregare, la preghiera può tutto, e vince anche i cuori più ostinati. Vi benedico.


20 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.
 
Maria all’anima

Figli, ascoltate e mettete in pratica gli insegnamenti di Gesù, aprite il vostro cuore alle sue parole. Gesù vi chiama, non rifiutate l’invito, e non ignorate i suoi consigli. Oggi molti uomini hanno abbandonato la Verità, e disprezzano i Comandamenti di Dio. Gesù li ammonisce, ma loro deridono le sue esortazioni. Ebbene, raccoglieranno il frutto della loro condotta. Figli, non imitateli, e non comportatevi come loro, ascoltate la Parola, e vivrete in pace, sarete sicuri, non avrete nulla da temere.


19 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima

Figli, ancora una volta vi invito alla preghiera e alla penitenza, sopra tutto per la conversione dei peccatori: Dio ha pazienza, e attende che i peccatori si convertano perché in Cielo la gioia sia piena, a confusione di Satana e dei suoi satelliti. Alla preghiera e alla penitenza, aggiungete, umilmente, il valore della sofferenza e del dolore, di tutti gli ammalati. La malattia non è un calvario, ma è pegno di gloria, e se è illuminata dalla fede diventa via regale per giungere alla santità, e al porto della salvezza eterna. Non credete a chi vi annuncia carestie o catastrofi, o terremoti o pestilenze, Dio usa misericordia ed è paziente, ma vi chiama a formare un esercito imbattibile di purezza, di fede e di carità. Restate uniti e sinceramente in comunione con il sacratissimo Cuore di Gesù, e, felici, vedrete sorgere un nuovo giorno colmo di luce di speranza.


18 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.
 Maria all’anima

Figli, siete così piccoli, indifesi, avete paura di tutto. Siete piccoli perché spesso chiudete il cuore alla preghiera, alla luce della grazia. Siete indifesi perché raramente vi accostate alla mensa della Parola di Dio e alla mensa del Corpo di Gesù, e se lo fate spesso il vostro cuore non è puro. Avete paura di tutto perché confidate nelle vostre forze, e spesso cadete, e Satana vi fa credere che tutto è perduto, che Dio non perdona più, e state a terra, tremanti, confusi, piangenti, e invece dovete subito alzarvi e come bambini affamati di gioia nascondervi tra le braccia della divina Misericordia, Gesù è Misericordia, il demonio invece vi inganna, e dopo avervi tratti dalla sua parte vi mostra il volto di Dio, irato, dispiaciuto, pronto a non perdonare più. Pregate, abbiate fiducia in Dio, pregate la Parola di Dio, affamati nutritevi del Pane degli Angeli, quando la tentazione sembra invincibile accostatevi al sacramento della Penitenza, nel sacrario della Misericordia troverete consolazione, pace, e gioia e tanta forza per riprendere il cammino illuminato dalla luce della speranza.


17 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figli, comportatevi come si è comportato Gesù, inchiodato sulla Croce ha perdonato i suoi crocifissori, così fate voi, perdonate i vostri nemici, amateli, non conservate odio o rancore. Pregate per i peccatori, pregate per i nemici della Chiesa, per coloro che amano e diffondono menzogne, pregate perché Dio, nella sua infinità misericordia, cambi il loro odio in un’ardente carità, muti la loro malizia in bontà, le loro maledizioni in benedizioni, i loro tentativi di fomentare guerre in fermi propositi di essere operatori di pace. Pregate e fate penitenza perché tutti i peccatori siano strappati dalle mani di Satana e possano ritornare nella Casa del Padre per mezzo di una sincera conversione. Come Gesù ha pietà dei peccatori, così voi abbiate pietà di chi è lontano dalla Verità, e per essi siate di luce di santità e di gioia perfetta.


16 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figli miei, adorate le sante Piaghe di Gesù. Adorate e pregate, implorate che il Divino Redentore benedica i vostri cari, tutti i peccatori e benedica anche voi, le vostre intenzioni, parole, azioni, e che vi aiuti a fare il bene e ad evitare il male. Deponete il vostro corpo e la vostra anima, la vita e la morte, la vostra sorte temporale e quella eterna, e quanto avete di più caro nel sacratissimo Cuore, squarciato per la vostra salvezza. Ponete i vostri progetti, tutto il vostro passato, presente e futuro. Figli amati, deponete nelle mani di Gesù, forate per amore vostro, tutti i peccatori, i vostri amici e familiari, i vostri nemici e i vostri benefattori. Chiudete in queste sacratissime mani i Sacerdoti, i Religiosi, i Missionari, tutti i consacrati, perché né Satana, né il mondo, né la carne possano rapirli dall’amore di Gesù. Figli, abbiate sempre fiducia in Gesù, Egli vi ama, vi compatisce, perdona i vostri peccati e ha sempre pietà di voi, piccole creature destinate ad una eterna gloria.


15 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figli miei, andate per le strade, nei crocicchi, nelle piazze e chiamate gli uomini a ravvedersi dalle opere malvagie, gridate loro con forza: Ravvedetevi e convertitevi! Sulla terra tutto è illusione. Soltanto una cosa è certa, la morte. Gli uomini sono bugiardi e infedeli, solo Dio è fedele. I giorni dell’uomo sono come l’erba! La vita dell’uomo è come un fiore di campo, al mattino fiorisce e germoglia, alla sera è falciata e secca. Solo Dio è eterno. Non irritatevi a causa dei malvagi, non invidiate i malfattori. Come lerba presto appassiranno; come il verde del prato avvizziranno. Figli, non imitate gli empi, non pensate cose malvagie nel vostro cuore. Non cercate le cose della terra, cercate le cose del Cielo, cercate Dio, avvicinatevi a Lui ed Egli si avvicinerà a voi.


14 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima


Figli miei, amati da Dio e tempio purissimo dello Spirito Santo, infiammati di amore e di gratitudine sincera, con cuore addolorato e contrito, adorate le sacratissime Piaghe di Gesù. Accostatevi ad esse umilmente, baciatele, sorseggiate il divino liquore che vi purifica, vi libera, vi salva e vi guarisce da ogni male. Nascosti nelle Piaghe di Gesù, amate, adorate e pregate per la conversione dei peccatori. Insistentemente pregate di essere mondati da ogni peccato, perché liberi possiate anelare ai beni eterni. Chiedete con insistenza che nella vostra mente e nel vostro cuore siano impresse le stimmate di Gesù e viva sempre sia in voi la memoria della beata Passione del vostro divino redentore. Umili, penitenti, traboccanti di carità, pregate perché per il preziosissimo Sangue di Gesù possiate raggiungere la beata meta della salvezza eterna. Non disprezzate il Sangue di Gesù, adorate le sante Piaghe di Gesù, e non nel mondo e non gli uomini, ma in esse cercate unicamente refrigerio e consolazione.


13 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima

Figlio, sappi che davanti a Dio è presente tanto il passato come il futuro; potrai quindi offrire le opere buone che hai fatto o che farai. Potrai riparare i peccati commessi e quelli che in avvenire si commetteranno. Ama e ripara tutti gli oltraggi che Dio riceve da parte dei peccatori, offri tutte le Messe, che si sono celebrate sulla terra e che si celebreranno sino alla fine del mondo, Offri anche tutte le opere buone che si son fatte dall’inizio del mondo e quelle che si faranno nei secoli a venire. Figlio, ama e detesta tutti i peccati che si commessi sin dall’inizio della storia umana e che si commetteranno in tutto il mondo fino al giorno del Giudizio di Dio. Figli, ama e loda sempre Dio, e nella lode e nell’adorazione unisciti alla Chiesa trionfante. Figlio, ama e ricorda sempre il sacrificio della Croce, solo il Sangue di Gesù salva gli uomini e distrugge i peccati del mondo. Solo le Piaghe di Gesù sono fonte di misericordia e di perdono. Ama e ripara, ama e offri, ama e adora, ama e sali sulla Croce con Gesù, Agnello innocente immolato per la salvezza di tutti gli uomini, di ieri, di oggi, e di domani.


12 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima
Figli, nel cammino che vi conduce al Cielo la Provvidenza vi ha affidati ad un Angelo, affinché vi custodisca e vi venga in aiuto nelle necessità. Non dimenticatevi di questo celeste Compagno, il vostro Angelo custode. Notte e giorno è in vostra compagnia. Abbiate rispetto della sua presenza, date ascolto alla sua voce e non ribellatevi a lui; egli infatti non perdonerebbe la vostra trasgressione, perché il santo Nome di Dio è in lui. Molti amici di Gesù hanno avuto il dono di vedere il loro Angelo custode e di parlare con lui, e sentire la sua voce. Se a voi non è dato questo dono, tuttavia, pur non vedendolo, lo sentirete sempre vicino a voi, e se sarete buoni amici di Gesù con maggiore dolcezza e fortezza Egli, il vostro Angelo custode, farà sentire la sua premurosa e sapiente compagnia. Nei momenti della prova e della tentazione è forza, nella malattia e nella sofferenza è consolazione, sapiente direttore spirituale vi aiuta a raggiungere la più consumata santità, e alla fine della vita è luce d’amore che vi guiderà a raggiungere l’eterna salvezza.


11 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.
Maria all’anima

Figli, per quanto sta a voi cercate di vivere in pace con tutti. La pace è dono dello Spirito Santo ai cuori puri. La pace ha la sua sorgente nella carità, più amate più la pace riempirà il vostro cuore. Il frutto dolce della pace è la calma dello spirito, la temperanza. Dove è la pace vi è comunione, intesa di cuori. Pregate perché il Signore vi doni la pace. La pace che vi dona Gesù non è la pace del mondo, ma è la pace che è già perfetto possesso della eterna beatitudine.


10 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima

Figli, oggi pregate per la Chiesa. Pregate per il Papa, per i Vescovi, per i Sacerdoti. Pregate per le Famiglie, Pregate perché nelle Famiglie ritorni il Vangelo. Pregate perché le Famiglie siano Famiglie missionarie. Pregate perché le Famiglie, fecondate dallo Spirito di Dio, siano seno gravido di sante vocazioni. Pregate perché le Famiglie vivano nella gioia e nella pace di Dio.


9 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.
Maria all’anima


Figlio, dall’alto della Croce ti sono stata donata come Madre. Amami, sapessi quanto faccio per te. Le mie premure superano quelle di una madre terrena. Invocami con fede. Non mi dimentico mai di te, ti sono sempre accanto quando la via della tua vita si fa aspra e dura. Nelle amarezze ti conforto, ti consolo quando nella tua anima infuria la tempesta, quando nel tuo cuore scende la sera ti ricopro con il manto della speranza. Quando dovrai lasciare la terra, verrò a prenderti, ti sarò accanto, sorridente, per ricondurti in grembo al Creatore. Figlio, sono Madre di Amore, amami, sopra tutto amami nei poveri, nei sofferenti. Prega per i peccatori, prega per i moribondi, prega perché nella loro agonia non si allontanino dalla mia materna protezione.


8 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra. 
Maria all’anima

Figlio, devi abituarti a perdere in tutti i campi, ad essere spogliato di tutto. Soltanto quando in te si realizzerà la parola della Scrittura Tutto è nudo e scoperto agli occhi di Dio al quale devi rendere conto, allora avrai conquistato la giusta corona riservata agli eletti.

7 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.
Maria all’anima


Figli, non siate timorosi, preoccupati per la vostra vita, abbiate fede in Dio che vi ha formato dal seno materno. Non temete le astuzie del demonio e il fascino del mondo, non abbiate paura dei fremiti della carne. Gesù morendo sulla Croce ha dissipato come nube le vostre iniquità e i vostri peccati come una nuvola. Ritornate a Gesù, Egli vi redento. Non abbiate paura del mondo, del demonio, anche se tutto l’Inferno si congregasse contro di voi, non temete. Dio sventa i piani dei potenti, e sbarra le porte dell’Inferno. Abbiate fede. Dio ha creato il cielo e la terra, e ha creato voi a sua immagine. Non temete, Figli miei, il sangue di Gesù vi ha liberati dalla schiavitù della morte e del peccato, quindi non siete più schiavi, ma figli e, se figli, siete anche eredi per grazia di Dio.


6 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima 
Figli, seminate pace e raccoglierete gioia. Non si risolvono i problemi litigando, abbiate in voi il desiderio della comunione, non maledite ma benedite, non giudicate ma abbiate stima del vostro prossimo. Un cuore colmo di pace è in perfetta comunione con Dio. Chi vive con gioia il suo quotidiano è in comunione con se stesso e con il suo prossimo. Chi sa accogliere con sapienza quanto la Provvidenza dispone per il suo bene è un uomo saggio, dalla sua bocca non escono parole insipienti, e la sua mano è sempre aperta in sinceri gesti di carità. Andate avanti, Dio vi segue sempre con premura paterna, e volge il suo sguardo sull’umile e su chi è innamorato della sua Legge. In un mondo sempre più violento siate uomini di pace, amate il bene, praticate la carità, siate generosi nell’elemosina e vivete in pace con il vostro prossimo.


5 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima

Figli, il cammino per giungere alla meta ultima è lunga e faticosa, prendete un po’ di ristoro, sostate, di tanto in tanto, dinanzi a Gesù Eucarestia. Come il Pane di Vita vogliate essere puri, e quando per necessità dovete allontanarvi dal tabernacolo, deponete il vostro cuore sull’altare, perché resti sempre unito all’Amore. Adorando Gesù Eucarestia chiedete il dono di imitare le sue virtù, sopra tutto l’ubbidienza, e come Lui siate ubbidienti se è necessario fino al dono della vita. Come Gesù lasciatevi consumare in tutti i sacrifici e in tutte le fatiche del completo abbandono alla sua volontà per essere corredentori. Sappiate che questa è una grazia che Gesù dona a pochi, la dona ai suoi amici, la dona a chi ama la croce. Figli amate, riparate, ogni sacrificio sia ispirato dall’amore, e soltanto chi ama sa donarsi all’Amore per salvare i peccatori che giacciono nell’ombra della morte.



4 Novembre 2015

Pensiero del giorno


Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.
  
Maria all’anima

Figlio, non ti stancare di pregare, prega, sopra tutto, perché i peccatori si convertano, e per i moribondi, perché muoiano in grazia di Dio. La preghiera è l’elevazione del cuore e della mente alla santissima Trinità per rendere grazie, per adorare, e per chiedere quanto è necessario, innanzi tutto per la salvezza eterna. Figlio, sii anima di preghiera, non preoccuparti tanto delle distrazioni che disturbano la tua mente durante la preghiera, basta non cercarle apposta. Supera la noia che qualche volta potresti sentire. Prega spesso, prega prima di intraprendere un lavoro, domanda alla santissima Trinità che ti accompagni con la sua benedizione, perché ogni cosa sia fatta secondo la sua volontà. Nelle difficoltà e nella tentazione prega, non ti scoraggiare. Nella malattia prega, il Medico divino ti è sempre accanto. Prega specialmente prima di compiere qualche opera di apostolato, chiedi l’efficacia della parola. La tua parola allora scenderà nei cuori di chi ti ascolta, e se qualche volta non ne vedi i frutti, non ti angustiare e non ti preoccupare, il seme della buona parola che tu hai gettato, porterà frutto a suo tempo. Figlio, prega, non ti stancare di pregare, il Cielo è sempre in ascolto della tua preghiera.




3 Novembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.
  
Maria all’anima

Figli, pregate sempre, il tempo si è fatto breve, e molti cuori, giorno dopo giorno, cadono sotto il dominio di Satana. Non temete, le sue opere sono farmaci perché permesse dalla Provvidenza, Satana è forte ma rimane una creatura. La sua forza sta nella vostra debolezza, sottomettetevi a Dio, resistete al diavolo, ed egli fuggirà lontano da voi. La casa di Satana ha come fondamenta l’orgoglio e il suo tetto è la menzogna, disadorna e colma di sporcizia all’interno, all’esterno ha mura coperte d’oro e di marmi preziosi per attirare gli incauti viaggiatori. Chi si avventura ad entrare perché crede di trovare ricchezza e felicità si trova nei ceppi della infelicità e del pianto, schiavo del peccato. Figli, non siate insipienti, Satana conosce la via per giungere al vostro cuore, sbarrate l’accesso aprendo la vostra mente e il vostro cuore alla Parola di Dio. Ricordate che Satana si vince solo con la forza della preghiera e del digiuno, dominando le passioni e distaccandosi dai desideri mondani, con la carità e con l’elemosina. Abbiate fede in Dio, non sarete mai tentati al di sopra delle vostre forze, e superata la prova riceverete il beato premio dell’eterna beatitudine e la gioia di abitare per sempre nella casa del Padre celeste.