1 Ottobre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima


Figli, oggi vi invito alla lode, il vostro cuore sia sorgente perenne di lode. Rendete grazie per tutti i benefici che Dio generosamente elargisce a tutti gli uomini, sia ai buoni che ai cattivi, perché tutti gli  uomini sono suoi figli, e ama tutti, sopra tutto ama i peccatori, inducendoli con misteriosi e segreti ammonimenti alla conversione, perché si convertano e si salvino. Lodate il Signore perché vi sostiene con la sua grazia e spiana la strada perché il vostro il cammino sia agevole. Lodate il Signore quando un peccatore ritorna tra le braccia della divina Misericordia. Lodate, offrite il vostro cuore perché sempre più sia purificato, e amate come ama Gesù. La vostra lode sarà perfetta quando si farà missione, quando raggiungerete  i peccatori, e amandoli, e con dolcezza, prendendoli per mano li condurrete nella Casa del Padre, dove con gli Angeli e con i Santi canteranno le lodi perenni a Dio Padre di ogni misericordia.




30 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.



Maria all’anima

Figli, domandate insistentemente il dono della castità del corpo e del cuore. Satana insidia la vostra castità e, se non vi aggrappate alla vigilanza, alla penitenza e alla preghiera, potreste mettervi in pericolo di cadere. Purificate il vostro cuore e rendetelo libero; sorvegliate i vostri sensi, che sono come leoni affamati ed insaziabili. Non preoccupatevi se sentite in voi la lotta della carne che si fa socia con il diavolo e con il mondo. L’oro si raffina nel fuoco e la virtù nella prova. Non temete, Gesù è con voi, la sua grazia vi sostiene e non sarete tentati al di sopra delle vostre forze. Che voi andiate soggetti alle tentazioni è triste eredità del peccato di Adamo, ma è necessario però non cercarle e far di tutto per non cadervi. Ogni vittoria è una prova di fedeltà, altissima testimonianza di amore, più forte è la lotta, più grande è il premio.


29 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figli, oggi vi invito alla gioia. Non disperdete al vento le mie parole. Il frutto della gioia è la comunione con il Cuore sacratissimo di Gesù. La gioia vi chiude nella volontà del Padre, e lì non v’è peccato. La gioia vi dona la forza dello Spirito. Sereni, felici, percorrete le strade del mondo, la gioia apre i cuori, è la gioia dell’Annunciazione, è l’esultanza dell’Incarnazione, è la sfolgorante festa della Risurrezione. Chi è nella gioia ha l’intelligenza della Parola, sa entrare nella vita di ogni uomo, allo sfiduciato porta ottimismo, ai delusi speranza, al moribondo apre la via dell’eternità, ai sofferenti la consolazione della Croce. Chi è nella gioia danza nella luce della Risurrezione che fa nuova la vostra vita e rinnova il mondo.


28 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.




Maria all’anima

Figli, la vita non è un sogno. Camminate su vie che dall’eternità sono state tracciate dall’amore del Padre. Ora è la via della gioia, della danza, della lode, ora è la via del pianto, dell’offerta, della donazione. Ma queste vie non sono separate, è la via, l’unica via, che la Provvidenza da sempre ha tacciato per voi. Siate bambini, datemi la mano, vi conduco Io per i sentieri della vita. Nella gioia Io esulterò con voi, nella lode vi donerò il mio Cuore perché la vostra preghiera sia luce ai vostri passi. Datemi la vostra mano, non abbiate paura, se è arrivata l’ora di salire al Calvario, Io sono con voi, e ai piedi della Croce vi terrò stretti al mio seno. Piccoli miei, non abbiate paura, la via ora si fa dolce, ora meno dolce, ma Io sono sempre con voi. E quando scende la sera, vi prendo tra le mie braccia, vi faccio riposare sul mio Cuore, e quando i vostri occhi si apriranno alla Luce, allora contemplerete il dolce voto di Gesù, vostro compagno di viaggio, felicità eterna degli Angeli e beatitudine perfetta dei Santi.


27 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima


Figli, guardate… quanta tristezza attorno a voi! Visi smunti, emaciati... Io vengo a voi e voi non mi accogliete, siete tristi, scoraggiati. Vengo nelle vostre strade, gente muta assiepa i marciapiedi, attonita, non sa dove andare, seduti ai crocicchi gli uomini osservano, i loro occhi sono spenti. Vengo nelle vostre case e tutto è buio, le finestre sbarrate, la luce non entra, le voci soffocate dai lamenti degli ammalati, dal pianto dei fanciulli. Figli, aprite il cuore alla gioia, Io vengo in mezzo a voi per portarvi la pace. Molti sacerdoti, miei amati figli, non hanno più nel cuore la gioia e ora, afflitti, gemono perché la loro vocazione è diventata un peso insopportabile. Pregate, non più le spalle curve, ma portate con gioia il dolce, leggero giogo di Gesù. Siate santi! Sacerdoti santi! Gesù è la via e Io vengo in mezzo a voi per indicarvi la Via, l’unica Via che vi conduce alla perfetta, eterna beatitudine.


26 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

 Maria all’anima
  
Figli, anche oggi l’Inferno vi tenterà, non agitatevi, confidate in Dio e sopra tutto siate umili. Il demonio non può agire direttamente sulle vostre facoltà superiori, l’intelligenza e la volontà, avendo Dio riservato a sé questo santuario; ma può operare direttamente sul corpo, sui sensi esterni e interni, in particolare sulla fantasia e sulla memoria. In questo modo, Satana può agire indirettamente sulla volontà, ma non dimenticate che essa rimane sempre libera di acconsentire o di rigettare gli assalti dei demoni. Non crediate che il potere di Satana sia sconfinato, ma è limitato da Dio, che non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze ma, insieme con la tentazione, vi darà anche il modo di uscirne per poterla sostenere. Figli miei, chi si appoggia su Dio con umiltà e confidenza è sicuro di riuscire vittorioso.


25 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figli miei amati, Gesù vi ha mandato nel mondo a portare il buon seme del Vangelo perché nei cuori degli uomini fiorisca la pace e la fratellanza. Tre insegnamenti sono custoditi nel mandato divino. Fate memoria delle Parole di Gesù, nascondetele nel vostro cuore, meditatele con sapienza e intelligenza spirituale, le Parole di Gesù porteranno frutti di santità e di salvezza. Insegnate agli uomini la Legge di Dio, essa è luce e gioia per i giusti, monito per i cattivi, salvezza del mondo intero. Annunciate la Parola con una vita cristiana spoglia di vizi e di interessi mondani. Andate, Figli, e non temete, Gesù è sempre con voi.


24 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima


Figli, siete deboli e cadete nella tagliola del Nemico, siete divisi e l’animosità regna nei vostri cuori, e porta con sé come compagni il rancore, l’invidia, l’odio, il risentimento, Non perdonate, e i pensieri sono fissi in una memoria di vendetta. Satana avanza senza trovare ostacoli, ha i suoi satelliti, ha le sue legioni, i suoi alleati sono i potenti della terra. Il mondo ha oscurato il vostro cuore spargendo in esso a pieni mani il male. Il bene è ormai qualcosa di molto lontano, quasi irraggiungibile. Proclamate pace, e pace non c’è. Seminate semi di misericordia nei campi dove alligna il peccato, la volontà di peccare, la volontà di calpestare i Comandamenti, e così donate il perdono a chi non vuole convertirsi, a chi ama le ghiande dei porci, e voi dite che così è giusto perché Dio è misericordia. Convertitevi e vi sarà perdonato, seminate semi di conversione e cresceranno alberi frondosi il cui frutto sarà il perdono. Non illudetevi chi pecca sarà castigato, chi si converte sarà perdonato. Ora, siate saggi, rientrate in voi stessi, ormai la guerra non più è strisciante, occulta, ma è manifesta, violenta, senza quartiere. Se vi farete discepoli del Crocifisso con la  Croce vincerete, se vi farete amici del mondo Satana sarà il vostro signore, despota senza pietà alcuna, vi stritolerà, e il vostro corpo arderà sempre nel fuoco infernale. Fatevi amici di Dio e vincerete l’Inferno, siate umili e penitenti e vi saranno spalancate le porte della gioia eterna.


23 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figli, non giudicate, spesso il giudizio dell’uomo non è retto, perché molte volte è sostenuto dalla invidia o dettato dalla gelosia. Molti avvenimenti superficialmente rivelano una parziale verità, ma nascondono altre verità, più profonde, più vere. Abbiate in voi la luce della rettitudine e dell’onestà. Questa luce viene dallo Spirito Santo. Tutto ciò che non viene dallo Spirito Santo è tenebra. Se poi un’azione è palesemente malvagia o peccaminosa, condannate il peccato, ma non condannate il fratello. Non siate giudici ma compagni di viaggio, e sostenete chi è debole. Fatelo con carità, con grande delicatezza, date la mano a chi vacilla, con sincera stima spingetelo verso il bene, e il vostro giudizio, quando è necessario, porti sempre il sigillo dell’amore fraterno.



22 Settembre 2015

Pensiero del giorno


Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

Maria all’anima


Figli, i tempi sono tristi, assai difficili per il gregge di Cristo. Ma non sopravalutate le difficoltà. Il Padre è il Signore della storia, e tutto predispone per il vostro bene. Il Figlio, Gesù, è il buon Pastore che non abbandona le sue pecore. Lo Spirito Santo rinnova ogni giorno i prodigi della Pentecoste. L’uomo in virtù del Battesimo è segnato con il sigillo della Trinità, ed è inviolabile. Porta il segno della vita e va verso la vita. Rinato nelle acque del Battesimo è figlio, e i figli hanno la dimora nei Cieli, nella Casa del Padre. Non temete, nessuno potrà strapparvi dalle mani di Gesù. Abbiate luce e sapienza in voi, e imparate a sfruttare il tempo, poiché i giorni sono cattivi.


21 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


 Maria all’anima


Figli, molti uomini corrono verso la perdizione eterna, molti precipitano nell’abisso infernale. L’ignoranza di Dio è la causa del pervertimento morale che oggi assedia il cuore dell’uomo. Molti, precipitati nelle tenebre dell’errore, si sono pervertiti, non colgono la realtà delle cose, cercano soltanto di soddisfare le loro passioni, e schiavi di ogni vizio son diventati insensibili a ogni richiamo dello Spirito Santo. Anche sacerdoti, vescovi, vivono nel peccato. Quanto mi rattrista questo. Amate la Chiesa, difendetela dai lupi rapaci. Correggete i deboli, sostenete i forti. Pregate per i sacerdoti, preghiera, preghiera, preghiera… Non giudicate chi è caduto, ma fate penitenza. Sì, fate penitenza, la penitenza salverà il mondo!


20 Settembre 2015
Pensiero del giorno


Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.



Maria all’anima


Figli miei, state attenti, il demonio quando si ritira, perché è stato vinto, ha la precauzione di lasciare nella mente dell’uomo i suoi semi di violenza, dai quali, come in putrefazione, germinano i vermi della lussuria, della cupidigia, dell’odio, della sensualità, dell’avarizia. E attende con pazienza che il suo seme porti il frutto amaro della tentazione. Satana sa di essere ora dentro la cittadella, e può agire con maggiore violenza. Figli, quando Satana smette di assediarvi abbiate subito la preoccupazione di nutrire la mente con i pensieri puri della meditazione, con le parole della sacra Scrittura, con cura nettate tutto con il fuoco della carità. Il seme infernale brucerà come rovo e nulla resterà di Satana in voi. Molti in una estrema debolezza si arrendono e la cittadella pullula di vizi, di passioni, di male azioni, di cattivi intenti. Non permettete che il demonio regni nel vostro cuore, resistetegli saldi nella fede e nella carità. Satana odia il fuoco dell’Inferno sua dimora eterna, e ha terrore del fuoco della carità. Con l’amore verso Dio e verso il prossimo legatelo con il fuoco infernale, urlerà la sua eterna condanna, ma gli uomini vivranno nella luce dell’amicizia con Dio.


19 Settembre 2015

Pensiero del giorno


Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.



Maria all’anima

Figli, non piangete come bambini orfani di tutto. Io sono sempre con voi. Vi seguo sempre, e se a volte siete costretti a bere il calice amaro del dolore, della sofferenza, del fallimento, perché siete incapaci di discernere nella luce dello Spirito Santo. Essere testardi è sempre una via che conduce a una cattiva sorte. Non siate insofferenti ad ogni prova o difficoltà, esse vi forgiano, vi fanno diventare più maturi, e poi sapete che tutto concorre al bene. State vivendo tempi difficili, e sta per scoccare l’impetuoso attacco dell’Inferno, che già è in atto in modo subdolo, strisciante, nascosto, ai vostri occhi tutto questo è nascosto perché vivete nella falsa luce di una non vera felicità o falso benessere. Figli, vi chiamo perché formiate un esercito di oranti, non temete, spargete il buon seme del Rosario, il frutto sarà la pace nel mondo, e la luce della gioia perfetta sarà nei cuori degli uomini.


18 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


 Maria all’anima

Figli, sappiate dire grazie a Gesù, sempre. Nei buoni giorni, caldi, pieni di sole, come nei giorni piovosi. Gesù è il sole che vi riscalda, vi illumina, e vi visita ora con la gioia, ora con il dolore, ora con la tentazione, ora con la grazia perché possiate superare la prova. Dire grazie è aprire il cuore alla preghiera, e far sì che si diventi adulti nella fede, meno bambini capricciosi, più disponibili ad accettare la sofferenza. Dire grazie è il buon collirio che deterge gli occhi dell’anima ed essi, in ogni avvenimento, vedranno la Presenza di Dio, la sua Provvidenza, il suo amore di Padre che tutto permette per il bene dei suoi figli. Dire grazie non soltanto per i beni terreni, ma sopra tutto per i beni eterni. Figli voi siete stati creati per il Paradiso, se saprete dire grazie per questo dono, non vi allontanerete mai dal desiderio di possedere pienamente questo dono, e se la conquista a volte è aspra questo avviene perché dove c’è la lotta c’è la fedeltà, e la piena conoscenza del vero, grande valore del premio che è stato messo in palio. Satana combatte contro di voi per strapparvi questo buon regalo, combattete sotto gli occhi di Dio, con Lui e con la sua grazia vincerete, e dopo aver vinto rendete grazie!


17 Settembre 2015

Pensiero del giorno


Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.




Maria all’anima

Figli, siete così deboli, non avete forza nella lotta, subito cedete al Nemico che vi assedia senza mai stancarsi. La vita cristiana è lotta, è ascesi al monte del Calvario, croci e pene le vostre compagne, nel dolore dei peccati passano i vostri giorni. Chi segue Gesù portando la propria croce ha il cuore colmo di pace, e come premio avrà un serto di gloria e di gioia. Il Nemico va sempre affrontato con la preghiera, il digiuno e la penitenza. Ma mai sfidato, siate bambini in questo. Abbiate cura anche di nutrirvi dell’Eucarestia, di ricorrere spesso alla Confessione. Il demonio si fa forte con i deboli, ed è debole con i forti. Siate forti e la fortezza si conquista meditando la Passione di Gesù e imitando i sentimenti della Vittima Divina. Siate forti, Io sono sempre con voi, vi sostengo nel cammino di ogni giorno, e quando l’Inferno vi assale sappiate che Io sempre al vostro fianco. Invocatemi con fervore con amore recitando il Rosario e Satana fuggirà lontano da voi. Non temete, voi siete i miei figli che amo perché mi siete stati donati da Gesù, Figlio mio amato, e chi confida in Me, Madre Immacolata, non perirà in eterno perché è volontà di Dio che tutti gli uomini si salvino e arrivino alla conoscenza della Verità.


16 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

 
Maria all’anima

Figli, amate la pace, cercate la pace con tutti, siate costruttori di pace nella verità e nella carità. I pregiudizi uccidono l’amicizia e distorcono la verità. Chi non  ama la pace è un violento, è un uomo che divide, che lacera la veste inconsutile di Gesù. Abbiate il cuore in pace amando la Legge di Dio, sulla vostra bocca vi siano parole di pace, e nella mente pensieri di pace. Amando la pace non dovete stravolgere la Verità, la Verità del Vangelo, e non dimenticate che la Verità è Gesù. Chi ama la pace costruisce un mondo nuovo, chi ama la pace affretta la venuta dei cieli nuovi e terra nuova, chi ama la pace fa sì che popoli trovino il riposo nel progresso, chi ama la pace apre il cuore al Cielo. La pace in terra vi fa approdare nella Casa del Pare dove troverete la pace di Dio, degli Angeli e dei Santi, luce vera di profonda comunione e di perfetta beatitudine.


15 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figlio,  guarda il mare, vasto, profondo, calmo come il tuo cuore quando è colmo di gioia. Guarda il cielo, terso, come i tuoi occhi quando sono pieni di luce che promana dalla castità, la luce che promana dalla carità, la luce che promana dalla pace. Guarda le stelle, fulgenti, armoniose lampade che rendono chiara la notte, splendenti come i tuoi pensieri quando brillano di verità e di onestà. Nella creazione tu trovi la potenza e la sapienza di Dio ma anche l’uomo perché Dio nel creare l’universo ha voluto che anche il più piccolo particolare ricordasse la bellezza dell’uomo.


14 Settembre 2014

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.



Maria all’anima

Figli, amate la Croce, essa è gioia per i veri discepoli di Gesù. La Croce è luce che illumina i ciechi e apre il loro cuore alla fede. La Croce è sapienza che conduce l’uomo alla intelligenza del mistero di Dio che tanto ha amato gli uomini da donare il suo unigenito Figlio, Dio benedetto nei secoli. La Croce è pazienza nella sofferenza, e dolce farmaco nella malattia, è parola di conforto per i crocifissi alla croce della afflizione, è ricchezza per i poveri, è riposo per i stanchi, è forza per i delusi, è gioia per gli sfiduciati. Amate la Croce, unica, santa, sicura via che vi conduce nella casa del Padre. Chi ama la Croce ha già vinto, chi ha già vinto anela al premio eterno, e con il desiderio è già nella casa del Padre e il mondo e la carne non lo tormentano, e il demonio fugge dinanzi alla Croce, con la quale Gesù ha vinto l’Inferno, la morte e il peccato. Chi ama la Croce si fa compagno di Gesù e nella Croce gusta la dolce, fragrante amicizia di Gesù che è morto per tutti e all’uomo ha donato la Croce come caparra di un premio già conquistato dall’amore e dall’amore custodito nei Cieli. Figli, non rifiutate il dolce peso della Croce, e la Croce porterà voi sui sentieri della pace, della santità e della salvezza eterna.


13 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


 Maria all’anima

Figli, ancora vengo a chiedere preghiere per i sacerdoti. Pregate e fate penitenza. I sacerdoti sono gli apostoli mandati da Gesù nel mondo, molti hanno ai piedi le ali dello zelo, molti si fermano a metà strada, altri rifiutano di mettersi in cammino, molti altri, ipocriti, fingono di essere apostoli di Cristo e invece vivono nel peccato. Figli miei, con la preghiera sostenete i fervorosi e i molti che sono stanchi perché delusi, perché non siano colti dalla tentazione di fermarsi, con la penitenza riparate i peccati di chi tradisce la propria vocazione, e con la preghiera ottenete per voi, e per i sacerdoti che vivono nel peccato, le grazie necessarie per vivere nella lealtà, nella castità, nella fedeltà alla volontà di Dio. Amate i sacerdoti e sosteneteli con la preghiera, non siate per loro pietra di inciampo, sappiate tendere la mano quando è necessario ma sempre con discrezione. E con la vostra vita santa siate d’esempio e di sprone per coloro che vivono nel peccato. Amate la Chiesa, benedite Dio per questo dono, e siate buoni cristiani.


12 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figli, quando la sofferenza lacera il vostro cuore, restate in Gesù, Egli è il balsamo, conforto e consolazione. Lenirà e guarirà le vostre ferite. Quando la tentazione vi assedia, dimorate in Gesù, gli Angeli vi faranno sedere alla sua mensa, Egli vi nutrirà con il Pane dei forti, vincerete il Nemico che alzando urla e schiamazzi fuggirà via sprofondando nel suo mondo tenebroso. Quando la vita si spegne, vivete in Gesù questi ultimi momenti, Egli è la vita e vi donerà la vera vita  che mai tramonta.


11 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.

 Maria all’anima

Figli, Gesù è il buon Pastore, come un pastore egli fa pascolare il gregge e con il suo braccio lo raduna; porta gli agnellini sul petto e conduce dolcemente le pecore madri. Gesù è il buon Pastore che dona la sua vita per le pecore. Gesù chiama le sue pecore, ciascuna per nome, e  le pecore lo seguono perché conoscono la sua voce. Voi siete pecore di Cristo, riconoscete la sua voce, imparate da lui e rivestitevi di sentimenti di tenerezza, di bontà, di umiltà, di mansuetudine, di magnanimità. Quando, alla fine dei giorni, verrà il buon Pastore a separare le pecore dai capri, voi pecore del gregge di Cristo sentirete nel vostro cuore risuonare con la fortezza del tuono queste divine parole: Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla creazione del mondo. Figli, voi siete di Cristo, siate riconoscenti di questo dono.


10 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figli, non guardate in faccia il povero perché la vostra mano possa aprirsi a dismisura ed essere colma di carità. Più donate e più riceverete, una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio. Quando avete donato con gioia, alzate il capo e guardate in faccia il povero, e contemplerete il volto splendente di Dio, e la sua mano sarà aperta a dismisura, colma di ogni dono di grazia e di bene, per voi e per tutti i vostri cari.




9 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.



Maria all’anima

Figli, oggi pregate per i defunti. I vivi hanno ancora un tempo per convertirsi, per guadagnare l’eredità eterna, i morti hanno già raggiunto la loro meta. Chi nelle eterna perdizione, per loro non pregate, le porte per loro sono sbarrate e non potranno mai più raggiungere la luce. Chi nell’eterna beatitudine, e, per loro non pregate, sono nella perfetta gioia, nella più luminosa felicità, pregate perché la loro intercessione presso il Trono del Padre possa ottenervi tutte le grazie necessarie per la conversione dei cattivi, e per voi la grazia per essere fino alla fine fedeli al Battesimo. Chi sta al cospetto di Dio, per volontà di Dio, può farsi vostro compagno di viaggio sulla terra per giungere, penitenti e santi, al porto sicuro della salvezza. Chi è immerso nella dolorosissima purificazione, pregate per loro perché presto si aprano per esse le porte del Cielo. Chi è nel Purgatorio è mendicante di preghiere, e voi, per giustizia, siete obbligati a pregare per esse, e, a volte, per permissione di Dio vi sostengono nel camino terreno, vi sono vicine nella afflizione, ottengono spesso, per volontà divina, la vostra salute, quella dell’anima e quella del corpo. I morti, Figli miei, sono vivi, morti per l’insipienza umana, vivi per Dio, perché Dio è Dio dei vivi e non dei morti. Non cancellate la loro memoria dal vostro cuore, e con le vostre preghiere sollevate chi è nel fuoco della perfetta purificazione, e con la vostra penitenza sbarrate le porte dell’abisso dell’Inferno perché tante anime vi precipitano per la loro stoltezza. 


8 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.




Maria all’anima

Figli miei, sono addolorata perché molti miei figli sono lontani dal Cuore sacratissimo di Gesù. Molti vivono nel peccato, molti bestemmiano il bel Nome di Gesù, molti deridono la Chiesa. Figli amati dal Padre, pregate perché anime buone si offrano vittime di amore per riparare e per ricondurre a una vita santa gli uomini che giacciono nelle tenebre dell’errore. La preghiera può tutto, la penitenza apre il cuore di Dio e lo muove a misericordia. Non resistete a questa vocazione, come figli di Dio non potete restare insensibili alle molte anime che ogni giorno precipitano nell’abisso dell’Inferno. Preghiera, Figli miei, ma sopra tutto penitenza, penitenza, tutto può essere trasformato in offerta, anche la cosa più minuta. Io vi prometto che non andrà perduto nulla, anche la più piccola offerta, i vostri sacrifici uniti alla Croce di Gesù hanno un valore incommensurabile. Non restate dunque insensibili, pregate e fate penitenza per la vostra salvezza e per la salvezze dei vostri fratelli.




7 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.




Maria all’anima

Figli, oggi vi invito a pregare incessantemente, e sopra tutto non fate mai mancare il pane della meditazione quotidiana. La meditazione è una ricerca di Dio. La meditazione vi spoglia degli affanni e delle preoccupazioni terrene e vi conduce in Dio, e in Dio la vostra umanità, a volte piagata dalla sofferenza, trova consolazione e conforto. La meditazione vi immerge in quell’abisso di carità e di misericordia, senza principio e senza fine, che è Dio. La meditazione vi fa dimenticare la terra e desiderare il Cielo, per tutto il tempo della meditazione voi non abitate più sulla terra, ma in Cielo. La meditazione alimenta la vostra fede, sopra tutto quando tende a spegnersi. La meditazione ora, in modo velato, vi fa contemplare il bel volto di Dio, preparandovi al gioioso momento quando lo contemplerete svelato, così come Egli è. Figli, imparate quanto vi insegno, la meditazione è quel pane che mai deve mancare sulla tavola della vostra preghiera.


6 Settembre 2015

Pensiero del giorno

Queste parole sono rivolte al nostro cuore, come se fosse Maria a suggerirle. Restiamo in intimo ascolto, accogliamo Maria come nostra Maestra.


Maria all’anima

Figli, sono la Regina della Chiesa, e vi chiedo di pregare per la Chiesa, la fidanzata dell’Agnello. Gesù ha fondato la Chiesa e non gli uomini hanno fondato la Chiesa. Gesù, Capo della Chiesa, suo Corpo, ha voluto Pietro, il Pescatore, come segno visibile della sua Presenza. Pregate perché la Chiesa torni a navigare sui mari del mondo per pescare gli uomini e trarli fuori dalle acque torbide del peccato. Gesù ha voluto inviolabile la sua Chiesa, gli Inferi non prevarranno contro di essa, ma i cristiani nella loro estrema debolezza possono inferire ferite alla Chiesa, Corpo mistico di Gesù. Pregate per i cristiani che sono caduti nella palude del peccato perché si salvino, pregate per coloro che amano vivere nel peccato perché comprendano la loro stoltezza, e riparate perché il Corpo di Cristo nella sua sanità risplenda di gloria e di luce dinanzi al mondo.